In Vino Civitas è anche EccellenSA

21 maestri artigiani dediti alla lavorazione della ceramica, ma anche cuoio, vetro, rame, si sono lasciati ispirare dalle forme della stazione marittima disegnata da Zaha Hadid, dal vino e dalla storia delle popolazioni che hanno attraversato il territorio salernitano. Nasce così EccellenSA, la mostra organizzata e promossa dalla Cna di Salerno per un simbolico brindisi tra il territorio salernitano e quello delle 70 aziende vitivinicole provenienti da tutt’Italia che presenteranno le loro produzioni alla seconda edizione di “In Vino Civitas” il salone del vino, in programma dal 22 al 24 settembre a Salerno. Oggi al Comune di Salerno, alla presenza anche dell’assessore alle attività produttive Dario Loffredo la presentazione degli eventi. I visitatori che parteciperanno al Salone verranno accompagnati, attraverso un percorso guidato, al piano superiore della Stazione Marittima di Salerno, dove potranno compiere una passeggiata tra l’artigianato artistico salernitano e le opere create dai maestri della Cna di Salerno, con il contributo della Camera di Commercio di Salerno e sotto la guida della direzione artistica del maestro ceramista Franco Raimondi, presidente provinciale dell’Unione artistico Tradizionale Cna Salerno. “L’esposizione trae spunto dalla storia delle popolazioni, dai greci ai longobardi, che hanno attraversato il territorio salernitano – ha spiegato nel corso della conferenza stampa di presentazione, il direttore artistico – Studiando i contenitori utilizzati per il vino, le tradizioni e le leggende, nelle botteghe salernitane hanno preso forma le 21 opere che saranno esposte su speciali pannelli in legno, anche questi frutto del design e dell’artigianato campano perché realizzati dall’architetto Massimo Pinto della “Vittorio Pinto interni” che ha dovuto studiare un sistema basculante per poter posizionare le opere sul percorso in discesa della stazione Marittima”.
L’incrocio tra Artigianato e Vino, con l’obiettivo condiviso tra Cna e Createam di fare cultura e promozione del territorio salernitano avrà, però, un altro momento essenziale nell’assegnazione del premio “In Vino Civitas”: La scultura in ceramica, realizzata dal maestro Lucio Ronca, presidente provinciale Cna Salerno, raffigurante il dio Bacco, verrà consegnata sabato alle 12, subito dopo il taglio del nastro al Salone del Vino, a Stefano Proietti, direttore della cantina “Le Macchie” di Castelfranco Rieti, che è stata danneggiata dal recente terremoto e che con grande tenacia ed impegno si è rimessa al lavoro. “Un segno di vicinanza voluto dalla Cna e di buon augurio per tutte le imprese di ogni settore che devono combattere per sopravvivere”. Ha detto il presidente provinciale Ronca.

Un augurio al quale si unisce anche l’associazione Createam, che organizza il Salone del Vino e che ha deciso di ospitare, all’interno della manifestazione, l’impresa che, così come le altre 70 aziende che hanno scelto di essere presenti, potrà far assaggiare i suoi prodotti. “La cantina di Rieti, inoltre, sarà tra quelle che parteciperanno anche al tour a bordo di un traghetto Travelmar che domenica 23 settembre alle ore 10, partirà da Salerno ed approderà ad Amalfi – ha ricordato il presidente di Creteam Sergio Casola  – dove sarà accolta e salutata da una delegazione del Comune guidata dal sindaco e dall’assessore al bilancio Massimo Malet presso gli antichi Arsenali della Repubblica marinara, per celebrare ulteriormente il brindisi tra i territori di provenienza e quello salernitano”.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi